Comitato Provinciale
     di Perugia

Professionisti nella promozione sportiva, culturale, ricreativa e sociale
CSEN Consulenza CAAF Ufficio Progetti Modulistica Contatti

COSTITUZIONE ASSOCIAZIONE

La costituzione di un’Associazione Sportiva Dilettantistica è semplice e veloce. Per agevolare ulteriormente il lavoro abbiamo preparato uno schema a punti che potrà essere di aiuto:

1) Innanzitutto per registrare la nostra Associazione, prima di recarsi all’Ufficio del Registro presso l’Agenzia delle Entrate, occorre una costituzione ufficiale dell’associazione sportiva dilettantistica attraverso una riunione dei soci fondatori, i quali, devono produrre l'Atto Costitutivo e lo Statuto (Per eventuale aiuto nella redazione dei documenti siamo a disposizione gratuitamente per fornire qualche esempio o bozza).

2) Acquistare le marche da € 16. Una ogni 100 righe per atto costitutivo e statuto in duplice copia (stampate in data della firma dell'Atto perchè l'Atto Costitutivo e lo Statuto devono nascere in bollo);

3) Dopo questi passaggi essenziali ed entro 20 giorni dalla data di costituzione della associazione e dall’approvazione dello Statuto si può provvedere alla registrazione ufficiale dell’associazione presso l’Ufficio del Registro sito all’Agenzia delle Entrate, ma questa deve avvenire per mezzo del legale rappresentante (il Presidente dell’Associazione) o di un suo delegato, incaricato della procedura amministrativa, che deve possedere, però, sia la delega firmata che una fotocopia di un documento d’identità in corso di validità.

4) Recarsi all’Ufficio del Registro presso l’Agenzia delle Entrate e ritirare i seguenti moduli da compilare (scaricabili gratuitamente dal dal sito dell'Agenzia delle Entrate):
    - Due moduli (una copia per voi ed una per l'Agenzia delle Entrate) per l’attribuzione del codice fiscale (mod.AA5/6) (codice 931200 - Attività di club sportivo) o della partita IVA (Mod.AA9/11);
    - Quattro moduli (una copia per voi, una per la banca, una per l'Erario ed una per l'Agenzia delle Entrate) per il pagamento dell’Imposta di Registro (Mod. F23)
    - Due copie per la richiesta di registrazione (Mod.69).

5) Recarsi all’Ufficio del Registro presso l’Agenzia delle Entrate e consegnare: - il modulo AA5/6 che abbiamo compilato precedentemente per l’attribuzione del codice fiscale, o il modello AA7/10 relativo alla richiesta di partita IVA; - fotocopia (ripetiamo fotocopia e non una delle due copie originali bollate) dell'Atto e dello Statuto bollato; - fotocopia di un documento valido del Presidente (e del documento del delegato in caso vada un delegato al posto del Presidente).

6) Con il numero di Codice Fiscale o Partita IVA racarsi presso una banca o un ufficio postale e compilare il Modello F.23 per il pagamento dell’Imposta di Registro così compilato:
    1. dati anagrafici dell’associazione (denominazione, sede e codice fiscale);
    2. dati del versamento:
        campo 6 - UFFICIO O ENTE indicare il codice dell’Ufficio dell’Agenzia delle Entrate (TST) dove si intende effettuare la registrazione;
        campo 9 - inserire causale RP (Registrazione atto Privato),
        campo 11- nella prima riga indicare 109T e in corrispondenza nel campo 13 - importo € 200,00 (è l’imposta di registro),
        campo 12 - nella seconda riga indicare il codice tributo dei diritti (109T) di segreteria e nel corrispondente
        campo 13 il relativo importo.

7) Tornare all’Ufficio del Registro presso l’Agenzia delle Entrate e consegnare allo sportello della registrazione:
    a) la richiesta di registrazione (Mod. 69) compilata;
    b) la copia attestante il versamento dell’imposta di registro con Mod. F23;
    c) le due copie dello Statuto con firma originale (su ciascuna copia verranno apposte le marche da bollo di € 16 che abbiamo acquistato precedentemente una ogni 100 righe dell'atto);
    d) due copie dell’Atto Costitutivo (su ciascuna copia verrà apposta una marca di € 16) con firma originale;
    e) il codice fiscale dell’Associazione che è stato attribuito precedentemente;
    f) fotocopia di un documento valido del Presidente (e del documento del delegato in caso vada un delegato al posto del Presidente).

8) Registrare l’uscita sul libro cassa dell’Associazione.

9) Conservare in originale, nell’archivio del circolo, l’Atto Costitutivo e lo Statuto registrati.

10) Affiliarsi al CSEN per potersi iscrivere al CONI.

11) Stampare Certificato Registro del CONI per poter accedere alle agevolazioni fiscali.

12) Compilare ed inviare il Modello EAS entro 60gg.